Come funziona?
5.0 1 293 0
03.02.2020

Dead By Daylight, la Strega

Torniamo quest'oggi a parlare di Dead By Daylight per recensire la Strega, altro killer presente nel gioco dall'8 Dicembre 2016 quando uscì con il CAPITOLO III: Of Flesh And Mud, secondo DLC a pagamento dopo quello di Halloween.

La Strega (Hag in inglese) è un killer molto particolare. Possiamo dire innanzitutto che si tratta di un killer opera dei produttori del gioco e che non impersonifica killer già esistenti in film o libri.

Inoltre è il primo killer creato che non utilizza nessun oggetto per colpire i sopravvissuti, infatti la sua arma è il suo lungo braccio che utilizza per ferire le sue prede.

La sua abilità consiste nel piazzare a terra delle trappole che i sopravvissuti attiveranno camminandoci o correndoci vicino (non si attivano se i sopravvissuti sono accucciati). Una volta scattata la trappola apparirà un fantasma della strega in quella posizione rendendo possibile il teletrasporto al killer in quella posizione se si trova entro il raggio consentito.

E' importante per la Strega dunque piazzare le trappole sparse per la mappa in posizioni strategiche, come possono essere i generatori o tra lunghi percorsi con pallet che sono solitamente i loop che i survivor preferiscono.

I perk della strega sono Maledizione: Il Terzo Sigillo, Maledizione: Rovina e Maledizione: Divora Speranza.
Se con il DLC Halloween erano stati introdotti perk che utilizzavano l'ossessione, con questo dlc sono stati inseriti le maledizioni, ovvero perk legati a totem accesi che perdono il loro potere una volta distrutti.

Il perk Maledizione: Il Terzo Sigillo toglie l'abilità di lettura dell'aura ai sopravvissuti colpiti, ed è attivo ovviamente fino a che il totem relativo non verrà distrutto. Questo fa si che survivor stesi, appesi e qualsiasi perk di lettura dell'aura non funziona per i sopravvissuti affetti dal perk.

Maledizione: Rovina uno dei perk più usati dai killer, fa regredire i generatori che non sono riparati dai survivor del 200% rispetto alla velocità normale.

Infine Maledizione: Divora Speranza da un token per ogni volta che un survivor viene sganciato con il killer a più di 24 metri di distanza. Con 2 token aumenta la velocità del 5% per 10 secondi dopo aver agganciato un survivor, con 3 token potremo stendere i survivor con un colpo e con 5 token saremo in grado di uccidere direttamente un survivor con le proprie mani.

Per quanto riguarda la build di perk è molto usata quella che prevedere Resistente, Rovina, Barbecue & Chili e Furia dello Spirito ma è anche buono utilizzare Sorveglianza e Sevizia o Vocazione di un infermiera avendo la Strega un raggio di terrore minore rispetto al resto dei killer.

Ovviamente Barbecue & Chili sarà la chiave visto che oltre a fornire punti extra a fine gara ci darà la possibilità di vedere i survivor lontani dopo aver appeso un loro amico e saremo quindi in grado di partire subito con un nuovo inseguimento e di cercare di orientare i sopravvissuti verso le nostre trappole.

Per concludere possiamo dunque dire che la Strega è sicuramente uno dei killer più divertenti del gioco e forse anche tra i più forti in seguito a numerosi buff che ha ricevuto negli anni, però ha comunque bisogno di molta pratica per capire come e dove sfruttare al meglio le sue trappole che sono l'unico mezzo che fa per spezzare il tempo degli inseguimenti.

5.0 (1)
Autore -Th3_W4LL-
Articoli Hot
Chat