Come funziona?
5.0 1 84 0
11.11.2020

I peggiori giochi del decennio Pt. 10

(Decima parte dei peggiori giochi del decennio, trovate le parti precedenti negli articoli pubblicati di recente o su "cerca")


Mitchell è un cringelord e la personificazione dell'angoscia adolescenziale. Ciò è reso più assurdo da tutti i ridicoli cambiamenti di tono nella narrazione, come l'introduzione del colonnello Cue. C'è anche l'involontariamente esilarante, come quando la profezia che si autoavvera di Mitchell di tutti coloro che muoiono intorno a lui diventa evidente. Alla fine della giornata, Hunt Down The Freeman è un ottimo esempio da guardare se stai lavorando a una mod, non solo per quello che ho già menzionato, ma perché le prestazioni di questo gioco...sono spaventose. A un certo punto, ho dovuto fermare tutto e guardare in basso per ottenere un framerate stabile perché temevo che il gioco avrebbe schermato il mio computer con quanto fosse in ritardo.


2013-2014, Piattaforme: PC (Windows / macOS), Mobile (iOS / Android), PS3
Sviluppatore ed editore: Semaphore

Unearthed: Trail of Ibn Battuta è il videogioco amatoriale per antonomasia, al punto che quasi pensi che sia una parodia invece di un gioco completo a cui dovresti giocare e divertirti à la Duty Calls. In Unearthed, giochi nei panni dello scontento Nathan Drake mentre tu e tua sorella che si divertono a dare piacere ai peni invisibili cercate di trovare un tesoro perduto da tempo. Unearthed è come un gioco in avanti veloce; arrivi a un tempio, fai il puzzle più semplice di sempre, fai alcuni ostacoli, fai più puzzle, combatti qualcuno e spari alla gente, il tutto nell'arco di quindici minuti. Penso che i filmati siano in realtà più lunghi dei segmenti di gioco, il che la dice lunga a causa del numero di sistemi che cercano di stipare in questo gioco.



Ci sono sparatorie in terza persona, corpo a corpo, puzzle, segmenti di corsa e ... due segmenti di guida. Naturalmente, nessuno di questi è fatto particolarmente bene perché sono troppo semplici per avere una complessità con cui coinvolgere il giocatore e sono troppo economici per stupirlo con qualcosa che non hanno visto prima. Per essere onesti, sono rimasto sicuramente sbalordito quando questo gioco si è bloccato tre volte senza motivo, ripristinando le mie impostazioni grafiche. Sono rimasto anche sbalordito quando ho finito il gioco e ho capito che Troy Baker aveva lavorato con la voce per questo. Ma, cosa più importante, ero davvero in soggezione quando, dopo aver letto i titoli di coda ed essere stato riportato nel menu principale, ho visto che questo gioco aveva una modalità zombi. Sul serio.


E anche questa parte è finita. Spero che vi sia piaciuto. Consigliatemi altri giochi da fare per questa serie, e lasciate 5 stelle e un commento. Ciao.

5.0 (1)
Autore Gianluigi
Articoli Hot
Chat