Come funziona?
5.0 1 22 0
30.08.2021

Il miglior gioco al quale Ubisoft non ti lascia giocare Pt. 3

(Terza parte della recensione a Driver: San Francisco, trovate le parti precedenti negli articoli pubblicati di recente o su "cerca")


Lo ricordo molto chiaramente. È stato un momento follemente gratificante, uno che non avrei mai potuto raggiungere in nessun altro gioco di corse, ed è uno che dimostra perfettamente le incredibili possibilità di gioco emergenti della meccanica Shift. C'è così tanto su Driver: San Francisco di cui vorrei parlare, inclusa una delle mie missioni finali preferite di qualsiasi videogioco... ma prima di poter parlare di queste cose, devo cambiare marcia per un secondo e parlare di qualcosa altro. Vedi, quando ho deciso di fare questo video, non pensavo che sarebbe stato un video difficile da realizzare. Dopotutto, questo gioco non è così vecchio, è un gioco last-gen uscito solo sette o otto anni fa, quindi ho pensato che sarebbe stato facile metterci le mani.


Non lo era. Vedi, prima sono andato su Steam, aspettandomi che il gioco fosse disponibile lì ma, stranamente, non sono riuscito a trovarne traccia da nessuna parte sul servizio. A quel punto, ho pensato che forse fosse un'esclusiva di Uplay e, naturalmente, ho aperto Uplay per la prima volta dopo anni e ho cercato Driver: San Francisco... e, ancora una volta, il gioco non si trovava da nessuna parte. Ho persino trovato collegamenti alle vecchie pagine Steam e Uplay per il gioco - e quella di Steam mi ha semplicemente reindirizzato alla prima pagina del negozio Steam, e quelle di Uplay hanno portato a un sito Web Ubisoft rotto e vuoto. A questo punto, ho continuato a scavare. Sono andato al negozio di giochi digitali Xbox 360, dove il gioco era elencato come "attualmente non disponibile". Sono andato al negozio PlayStation, dove il gioco era ora elencato come "solo disco". Le uniche cose rimaste sulla pagina del negozio per questo gioco sono come alcuni avatar di utenti PS3 da 49 centesimi e questo articolo nel negozio chiamato Uplay Asspop.

Ehm, scusa, Uplay Passport, che penso fossero solo le parole fantasiose di Ubisoft per il pass online. Ricordi quelli? Ricordi i pass online? Erano quei codici usa e getta che gli editori hanno implementato per cercare di scoraggiare i giochi usati, erano una cosa importante come nel 2010. Comunque, per farla breve, ho passato un intero pomeriggio a curiosare su vari forum e a vedere innumerevoli altri fan frustrato dal fatto che non fossero riusciti a trovare questo gioco per qualsiasi motivo, e dopo tutto ciò, ho fatto qualcosa di piuttosto disperato: mi sono rivolto all'angolo oscuro di Internet dove si ritrovano i rivenditori di chiavi di gioco, e da lì le cose sono diventate immediatamente strane.


E anche questa parte è finita. Spero che vi sia piaciuto. Consigliatemi altri giochi da fare per questa serie, e lasciate 5 stelle e un commento. Ciao.


5.0 (1)
Autore Gianluigi
Articoli Hot
Chat