Come funziona?
5.0 1 129 0
29.11.2020

Speedrun di SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom (Speedrun spiegata - qualsiasi%) Pt. 8

(Ottava parte della guida della speedrun di SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom, trovate le parti precedenti negli articoli pubblicati di recente o su "cerca")


Dopo il terzo colpo, siamo in piedi accanto al ritiro della biancheria intima e al re Nettuno per organizzare il nostro partner di tag team per la seconda fase del combattimento. Nella fase due, prima camminiamo verso la biancheria intima vicina e poi andiamo all'angolo. Questo è seguito schivando il gomito del popolo del robot e saltando verso la biancheria intima. Torniamo quindi all'angolo, che dovrebbe attirare Robo-Sandy verso le corde, dove poi farà una corda da bucato con le sue braccia Go Go Gadget Extendo, che sicuramente non può essere legale in un combattimento sanzionato come questo. Dopo aver atteso che il robot salti, facciamo un flop al centro del palco una volta che il robot è vulnerabile, facendo scattare la testa in direzione del tabellone segnapunti, così possiamo quindi afferrare e sollevare la testa contro il tabellone per infliggere danni.

L'intero processo è qualcosa chiamato "Manipolazione della corda da bucato". La manipolazione consente di risparmiare tempo perché avvicina il robot alle corde in modo che non debba correre una distanza molto lunga per eseguire il movimento della corda da bucato. "SPLING, la vecchia corda da bucato si muove!" Non avrei potuto metterlo meglio io stesso, ragazzo pesce. Ci sono anche alcune sfumature minori in questa manipolazione. Uno è che mentre il robot si riprende, SHiFT si trova in un punto specifico al centro della scena, che è ciò che ci consente di sciacquare e ripetere il processo una volta che il robot è di nuovo operativo. Inoltre, dopo ogni corda da bucato, quando saliamo al centro del palco, ci troviamo proprio di fronte al logo a terra in attesa che il robot salti. Questo è ciò che provoca effettivamente il posizionamento del robot in modo che la testa salti in direzione del tabellone.

Dopo un giro pieno di provocazioni da parte di Dirty Dan, salutando la telecamera e facendo un festoso fiasco, Dirty Dan si tira fuori e la spugna si ritrova per la terza e ultima fase. La fase tre è quasi uguale alla fase due, ma ci sono un paio di piccole differenze. Una volta che Robo-Sandy salterà, torneremo indietro per evitare l'attacco e faremo un altro Bubble Bounce come abbiamo fatto nella prima fase. Tuttavia, invece della testa del robot che vola via, il robot effettivamente afferra la sua testa e la tiene. Possiamo solo Bubble Bash la testa però per premere un pulsante sul lato inferiore di essa, perché Robo-Sandy è un idiota e tiene la testa fuori, solo implorando di essere colpito.


E anche questa parte è finita. Spero che vi sia piaciuto. Consigliatemi altri giochi da fare per questa serie, e lasciate 5 stelle e un commento. Ciao.


5.0 (1)
Autore Gianluigi
Articoli Hot
Chat