Come funziona?
5.0 1 114 0
21.04.2020

Dead by Daylight, la Malattia

Torniamo quest'oggi a parlare di Dead By Daylight per recensire ed analizzare la Malattia, altro killer uscito con l'introduzione del DLC CAPITOLO XI: Demise Of The Faithful uscito il 19 Marzo 2019.

Con l'uscita di questo killer ovviamente è stata creata una nuova mappa in una nuova ambientazione ed è stato introdotto anche la nuova survivor Jane Romero.


Killer completamente diverso da tutti gli altri, ha la capacità di colpire a distanza col suo potere i sopravvissuti con lunghi e continuati getti di vomito in grado di intossicare i sopravvissuti e ferirli dopo averli colpiti a lungo.

E' necessaria un po di pratica ovviamente per capire come e quando usare il potere ma è comunque un ottimo killer da utilizzare in quasi qualsiasi mappa. Oltre a colpire direttamente i survivor con il vomito infatti si potranno infettare anche cose come generatori, bancali o finestre in modo da infettare i survivor qual'ora interagissero con una di queste.

La Malattia ha ovviamente come tutti i killer 3 competenze uniche e sono Intervento Corrotto, Terrore Contagioso e Devozione Oscura.

Intervento Corrotto a inizio partita blocca i 3 generatori più lontani dal killer per ben 2 minuti, rendendo impossibile ai survivor la riparazione. Questo ovviamente è ottimo per far perdere tempo ai sopravvissuti nel cercare altri generatori su cui lavorare.

Terrore Contagioso invece farà urlare i sopravvissuti che si trovano nel nostro raggio di terrore (battito) quando manderemo in fin di vita un altro survivor. Oltre a rivelare dunque la posizione la loro aura sarà visibile al killer per ben 6 secondi.

Infine Devozione Oscura, un perk molto strano ed interessante. Avremo in partita un ossessione e quando la colpiremo il nostro raggio di terrore si trasferirà sul survivor ossessione facendo silenziare il nostro per 30 secondi. Ovviamente questo perk è ottimo per confondere gli altri survivor e essere silenziosi e letali in quel frangente.


Passiamo ora a parlare delle build per la Malattia. Per quanto riguarda i perk infatti è un killer molto in linea con gli altri.

Come sempre i più utilizzati saranno Barbecue & Chili per l'aumento dei punti sangue a fine partita e per la rivelazione delle auree dei survivor quando appendiamo un loro compagno. Cosa che non ci farà perdere molto tempo a cercare invano.


Importante anche un perk di perdita di tempo che può essere Rovina, Sovraccarico o Intervento Corrotto. E' sempre fondamentale far perdere il più tempo possibile ai sopravvissuti che riparano generatori.

Infine è suggerito il classico Resistente per resistere ai pallet e Furia dello Spirito o Forza Brutale per limitare gli inseguimenti.

Per concludere dunque possiamo dire che la Malattia è sicuramente un killer interessante da giocare con un potere molto differente dagli altri in quanto oltre alla Cacciatrice non ci sono killer che effettuano attacchi a distanza.

5.0 (1)
Autore -Th3_W4LL-
Articoli Hot
Posto Nome del gioco e titolo dell'articolo Categoria Autore Tipo
1

La completa Timeline di Resident Evil Pt. 11

Review Gianluigi
2

La completa Timeline di Resident Evil Pt. 5

Review Gianluigi
3

La completa Timeline di Resident Evil Pt. 27

Review Gianluigi
4

Metin2 Metin 2 Fantasy longevo

Review Hastings
5

Grepolis Grepolis: il gioco che ti rende imperatore

Review dbale93
6

Battlefield 4 (B2P) Battlefield 4 Multiplayer

Review -Th3_W4LL-
7

Qual è il modo migliore per giocare a Half-Life? Pt. 8

Review Gianluigi
8

La Prima Persona tagliata in GTA 3/VC Pt. 6

Review Gianluigi
9

La Timeline di Grand Theft Auto (Universo HD) Pt. 9

Review Gianluigi
10

L'intero albero genealogico di God Of War Pt. 1

Review Gianluigi
Chat