Come funziona?
5.0 1 96 0
31.10.2020

Le strane censure giapponesi in GTA SA Pt. 2

(Seconda parte delle strane censure di Grand Theft Auto: San Andreas in Giappone, trovate le parti precedenti negli articoli pubblicati di recente o su "cerca")


E alla fine sono state introdotte due contromisure. Prima di tutto, Sony Computer Entertainment, ha dichiarato di aver inasprito i propri regolamenti interni nei confronti dei giochi per Playstation 2. In secondo luogo, la Computer Entertainment Rating Organization giapponese, altrimenti nota semplicemente come "CERO", ha deciso di rivedere il proprio sistema di valutazione e ha introdotto una classificazione completamente nuova, "CERO Z". Questa nuova valutazione ha mostrato che il titolo contiene contenuti espliciti ed è vietata per la vendita a qualsiasi persona di età inferiore ai 18 anni. Ciò che è più importante è il fatto che questa classificazione è regolata dalla legge mentre le altre valutazioni erano ancora utilizzate come raccomandazioni.

Grazie a queste continue tensioni, l'uscita di San Andreas è stata sospesa in Giappone. Ma allora nessuno sapeva che fosse successo. Nessuno aveva la minima idea di cosa stesse succedendo nel gioco, poiché nessuno ne scriveva sulla stampa, e la gente continuava ad aspettare la dichiarazione ufficiale. Nel maggio 2006, dopo sei mesi di silenzio, Capcom ha improvvisamente rilasciato una dichiarazione in cui si diceva che il gioco sarebbe stato lanciato alla fine dell'anno, aggiungendo che l'uscita domestica è stata posticipata, come si suol dire, a causa di "video crudeli regolamento del gioco ”. Il presidente di Capcom, Kenzo Tsujimoto, ha dichiarato personalmente che stavano ancora indagando su questo problema e che avrebbero rilasciato il gioco su PlayStation 2 dopo aver rimosso il contenuto sessuale, che ha causato problemi negli Stati Uniti, e che successivamente il gioco verrà ispezionato, poiché diciamo, dalla "associazione dell'industria dei giochi".

Più tardi, nel novembre 2006, le persone scoprirono che l'uscita nazionale in Giappone era stata nuovamente rinviata, ma questa volta fino a gennaio 2007. Il motivo era dovuto a Sony Computer Entertainment. Hanno esaminato il gioco e hanno chiesto a Rockstar di apportare più di 60 modifiche al loro gioco, a cui gli sviluppatori hanno detto con rabbia: "Qual è stato il punto di ottenere la valutazione CERO Z, se censureremo comunque queste cose?" E dovevano obbedire a Sony, perché questo era l'unico modo per far uscire il loro gioco in Giappone, almeno su Playstation 2. Quindi, vediamo finalmente cosa dovevano cambiare nel loro gioco. La prima cosa che ai censori non è piaciuta affatto è stata la violenza ingiustificata nei confronti di pedoni innocenti in questo gioco.


E anche questa parte è finita. Spero che vi sia piaciuto. Consigliatemi altri giochi da fare per questa serie, e lasciate 5 stelle e un commento. Ciao.

5.0 (1)
Autore Gianluigi
Articoli Hot
Chat