Come funziona?
5.0 1 125 0
25.07.2020

Misure antipirateria nascoste in GTA IV Pt. 1

In questa nuova serie andremo a vedere le misure antipirateria che ha installato Rockstar per le versioni PC. Sapevate che la visuale da ubriachi non è l'unica misura antipirateria nascosta in Grand Theft AutoIV? In realtà, Rockstar Games ha implementato molte altre misure furtive ed oggi ve le mostrerò! Prima di fare ciò vi dico questa cosa: tutte le misure antipirateria mostrate in questa serie sono solo a scopo dimostrativo. Questo articolo NON mostra o insegna come bypassare varie protezioni. Sono contrario alla pirateria e rispetto i sviluppatori ed il loro lavoro.

Detto questo, senza perdere ulteriore tempo, iniziamo.

Prima di tutto dobbiamo parlare della ragione dietro a queste misure. Quando GTA IV era prossimo ad essere rilasciato su PC, Rockstar Games nutriva tante preoccupazioni sulla pirateria su quella e decise di implementare nel gioco quanti più sistemi di protezione possibile.

Tutti questi sistemi servivano a rallentare, o forse anche ad impedire
il crack del prezioso gioco da parte dei crackers. Purtroppo per Rockstar, quando GTA IV venne finalmente rilasciato sulla piattafoma, era già disponibile una versione piratata assieme ad un crack probabilmente non funzionante. Tuttavia, il giorno dopo, un cracker o un gruppo di cracker chiamati LOBO rilasciarono al pubblico il primissimo crack che funzionasse e le persone si scatenarono. A questo punto, chi lo voleva cominciò a scaricare il gioco ed era felice nel vedere come inizialmente funzionasse, pronto ad esplorare la terra delle opportunità giocando come Niko Bellic nella nuovamente ricreata Liberty City. Sfortunatamente la loro felicità durò poco. Dopo aver giocato per circa due minuti, il gioco cominciava a rompergli le scatole attivando delle misure antipirateria molto particolari.


A partire da questo punto, il gioco diviene praticamente ingiocabile. Nessuno riusciva a capire che stesse succedendo e perché lo schermo stesse tremando. Cos'era dunque e perché succedeva? Ahimè, Rockstar Games sapeva molto bene che la protezione di copia, prima o dopo, sarebbe stata sconfitta dai crackers. Per ostacolare questi tizi, la Rockstar decise di implementare un sistema di protezione addizionale e nascosto nel gioco, similmente ai loro piani con la protezione dal crack di Vice City. Se questa protezione specifica rileva che la protezione di copia non fa più il proprio lavoro, attiva alcune misure antipirateria speciali, pensate per rovinare completamente il gioco. Siccome i crackers inizialmente non potevano sconfiggere questa protezione, chiunque usasse le loro crack malfunzionanti riscontrava strambe misure antipirateria.


E anche questa parte è finita. Spero che vi sia piaciuto. Consigliatemi altri giochi da fare per questa serie, e lasciate 5 stelle e un commento. Ciao.

5.0 (1)
Autore Gianluigi
Articoli Hot
Chat