Come funziona?
5.0 1 106 0
05.11.2019

Recensione - Assassin's Creed: Rogue

Dopo il successo di Assassin's Creed IV: Black Flag, Ubisofta a distanza di un anno pubblica Assassin's Creed: Rogue, settimo capitolo della saga ambientato ai tempi della guerra dei sette anni, ambientato dopo gli eventi del precedente capitolo. Venne rimasterizzato per console next-gen (Playstation 4 e Xbox One) nel 2018. L'accoglienza del pubblico non fù ottima, ma neanche troppo penosa. La maggior parte delle critiche diede un voto sufficente a questo titolo, però criticando la mancanza di novità nel gameplay.


La storia segue le vicende di Shay Patrick Cormac, giovane assassino appena entrato nella confraternita, situata nell'America. Shay, durante la storia, avrà molti ripensamenti su cosa è giusto e cosa non è giusto, chi è amico e chi no tra le confranternite Assassini e Templari, e durante le vicende prenderà scelte molto importanti che lo cambieranno.

Trama non eccezzionale e lunga, ma abbastanza godibile e longeva.


Il gameplay non porta grandi novità, è quasi lo stesso di Assassin's Creed IV: Black Flag, sia per terra, sia per mare. La formula funziona, ma è sempre la stessa, ed è un gioco stand-alone, non è un espansione, quest'ultima opzione molto più plausibile.


Le ambientazioni sono, ancora una volta, fantastiche e varie, infatti stavolta ci troviamo nella neve di America, nella città di New York, nel mare di Nord Atlantico e nelle isole della River Valley. Questi posti sono dettagliati e ricostruiti fedelmente, ti fanno venire proprio la voglia di esplorarli tutto, questa voglia aumenta grazie anche a i collezzionabili presenti per tutte le 3 mappe di gioco (New York, River Valley e Nord Atlantico).

La campagna è breve, ma in compenso ci sono missioni secondarie, varie attività sparse, collezzionabili, vascelli legendari, aree economiche (Forti navali e Quartier Generali delle Bande), accampamenti, restauri, sfide e varie ore in più andando a sparso per la Morrigan. Un bel pò di roba.


Quindi, il mio commento è: Gameplay non molto innovativo e molto simile a quello del precedente capitolo ma efficace, trama non perfetta e lunga ma sempre interresante, combattimento semplice, mappe e ambientazioni più che riuscite e molti, ma molti contenuti. Se ti è piaciuto Assassin's Creed IV: Black Flag, ti piacerà di sicuro. Consigliato se scontato.


Il mio voto:4/5


E anche questa recensione è finita. Spero che vi sia piaciuta. Lascia 5 stelle per suppotarmi e scrivi un commento. Ciao.

5.0 (1)
Autore Gianluigi
Articoli Hot
Chat