Come funziona?
5.0 1 84 0
03.04.2021

Fake Speedrunners bendati sulla speedrun di Mario 64 Pt. 5

(Quinta parte sui Fake Speedrunners bendati sulla speedrun di Mario 64, trovate le parti precedenti negli articoli pubblicati di recente o su "cerca")


È abbastanza ovvio qui che sta solo ruotando la telecamera in modo da poter vedere visivamente quando lanciare. Spostandoci nel seminterrato vediamo un'altra serie di configurazioni estremamente sospette e incoerenti. In Shifting Sand Land, è in qualche modo in grado di ottenere la stella talon usando una strategia praticabile solo per le corse visive. La quantità di aggiustamento necessaria per saltare in lungo al tizio volante e volteggiare verso Klepto è semplicemente troppo precisa per essere eseguita in modo coerente in una corsa con gli occhi bendati. Questo però non ferma questo ragazzo. È in grado di farlo al primo tentativo senza problemi. In Hazy Maze Cave, tuttavia, torna a configurazioni che potrebbero sembrare bendate per cercare di vendere ulteriormente l'idea che non può vedere.

Tuttavia, le "configurazioni" senza virgolette che sta usando non hanno assolutamente senso. Sulla stella dell'uscita di emergenza sembra aver creato una sorta di falso sistema di conteggio che coinvolge movimenti più non normalizzati e incoerenti. Confronta di nuovo questo con lo stratagemma di Nobori che utilizza movimenti normalizzati insieme all'opzione telecamera fissa del gioco per angoli ancora più coerenti. Fino a questo punto, la corsa è stata, nella migliore delle ipotesi, estremamente sospetta. Quello che succede nella ripresa, però, distrugge assolutamente quella poca credibilità che aveva in primo luogo. L'ultima metà di questa corsa è così palesemente falsa, che al confronto i precedenti 20 minuti sembrano completamente legittimi. Veniamo ora alla clip MIPS, a mio parere una delle sezioni più impressionanti di 16 stelle con gli occhi bendati.


Eseguire con successo la clip MIPS in un vero speedrun con gli occhi bendati richiede una configurazione estremamente precisa che coinvolge camminare in un angolo con l'angolazione corretta della telecamera, e quindi ripetere ripetutamente i mips per ottenere la spaziatura corretta sulla porta. Questa è una delle sezioni più difficili e precise dell'intera corsa. Nel seminterrato del castello, anche il più piccolo tocco errato a sinistra oa destra può rovinare completamente la tua fotocamera, rompendo qualsiasi configurazione che potresti aver avuto. Questo corridore, tuttavia, getta tutto ciò fuori dalla finestra. Per attraversare la porta del seminterrato fondamentalmente corre dritto verso di essa e finisce nel punto giusto, non è necessaria alcuna configurazione.


E anche questa parte è finita. Spero che vi sia piaciuto. Consigliatemi altri giochi da fare per questa serie, e lasciate 5 stelle e un commento. Ciao.


5.0 (1)
Autore Gianluigi
Articoli Hot
Chat