Come funziona?
5.0 1 129 0
03.11.2020

La completa Timeline di Mafia Pt. 4

(Quarta parte della completa Timeline di Mafia, trovate le parti precedenti negli articoli pubblicati di recente o su "cerca")


Gli uomini di Vinci si presentano quindi per salvare Mauricio, ma Marco li uccide tutti prima di partire a cercare Falcone. Arrabbiato per questo, Falcone ordina a Marco di uccidere Frank Vinci, ma si rifiuta, sapendo che questo eliminerà la sua unica pista per localizzare Tommy. Falcone quindi avverte Marco che se non riesce a uccidere Vinci, la sua famiglia verrà dopo di lui. Marco poi fa visita a Frank Vinci nella sua villa e gli rivela la posizione di Tommy: un cimitero a Empire City. Il giorno dopo, Marco arriva al cimitero e inizia a cercare Tommy Angelo. Tuttavia, raggiunge presto un vicolo cieco e, senza alcun segno di Tommy, si rende conto di essere stato incastrato da Vinci. Mentre se ne va, Marco viene intrappolato dal dipartimento di polizia di Empire Bay e brutalmente ucciso a colpi di arma da fuoco, lasciando la ricerca del Salieri di Tommy Angelo morto sul suo cammino.

In Empire Bay nel 1943, troviamo Vito Scaletta, nato in Sicilia, che commette reati minori con il suo migliore amico Joe Barbaro. Ben presto vengono catturati dalla polizia durante un furto, ma Joe riesce a scappare, lasciando Vito ad essere arrestato. Vito viene offerto di arruolarsi nell'esercito degli Stati Uniti al posto della prigione, che prende e spedisce in Sicilia per liberare la città di San Celeste, ma lui e la sua squadra vengono catturati dagli italiani. Tuttavia, prima che vengano giustiziati, il capo della mafia siciliana, Don Calò, arriva e chiede loro di ritirarsi e di fidarsi delle forze alleate. Le forze italiane si fidano del Don e obbediscono, lasciando un impatto duraturo su Vito, invidioso del rispetto che comanda. Si riunisce con Joe Barbaro, che lo porta dal suo socio, Giuseppe, che falsifica i documenti di congedo per Vito, terminando di fatto i suoi servizi con l'esercito degli Stati Uniti.


Poco dopo il suo ritorno, Vito viene a sapere che prima della sua fa Era morto, aveva contratto un debito di $ 2.000 con uno strozzino, che ha molestato la famiglia per riscuotere. La madre di Vito gli consiglia quindi di parlare con l'ex datore di lavoro di suo padre, Derek Pappalardo, per un potenziale impiego al porto. Vito lo fa e inizia il suo umile compito di impilare le casse, ma presto si rende conto di non essere tagliato per quella linea di lavoro. Mentre cerca di andarsene, Derek gli offre un diverso tipo di lavoro: scuotere i lavoratori portuali, cosa che fa Vito, guadagnandosi un po 'di soldi e nuove opportunità di lavoro. Attraverso Derek e Joe, Vito viene presentato a Henry Tomasino, che è con la famiglia criminale Clemente.


E anche questa parte è finita. Spero che vi sia piaciuto. Consigliatemi altri giochi da fare per questa serie, e lasciate 5 stelle e un commento. Ciao.


5.0 (1)
Autore Gianluigi
Articoli Hot
Chat