Come funziona?
5.0 1 50 0
09.04.2021

Speedrun di The Elder Scrolls IV: Oblivion (Speedrun spiegata - No Out-of-Bounds) Pt. 14

(Quattordicesima parte sulla speedrun di The Elder Scrolls IV: Oblivion, trovate le parti precedenti negli articoli pubblicati di recente o su "cerca")


Qui parleremo con Sean Bean che è diventato un vero topo di biblioteca e sta facendo progressi su come aprire il portale del Paradiso. Consegniamo l'armatura, così come la grande pietra Welkynd da Miscarcand, quindi usciamo dal tempio e viaggiamo velocemente verso il castello di Bruma. La Grande Porta sta per aprire fuori Bruma, quindi dobbiamo assicurarci che la contessa Narina Carvain sia al sicuro. Parleremo brevemente con lei e le diremo di seguirci, dopodiché faremo un rapido salvataggio e caricheremo la Grande Cappella di Talos con il salvataggio che abbiamo fatto poco prima di commettere il doppio omicidio. All'interno della cappella, aspetteremo un'ora che Narina ci raggiunga, dopodiché parleremo di nuovo con lei e le diremo "che la battaglia abbia inizio".

Sfortunatamente, la cappella serve solo come rifugio per la contessa piuttosto che come luogo di nascita del nostro matrimonio, e dobbiamo lasciarla qui per viaggiare velocemente alle Scuderie Wildeye. Quando cariciamo, aspettiamo cinque ore per dare alle truppe il tempo di mobilitarsi, quindi beviamo una pila di otto e corriamo a nord-est verso la Porta dell'Oblivion. Quando arriveremo sul campo di battaglia, staremo molto attenti a come scendiamo dalla collina, perché è molto facile subire danni da caduta mentre scendiamo lì. Dobbiamo quindi stare in piedi e aspettare mentre Sean Bean fa la sua impressione di William Wallace. Nel frattempo, possiamo ammirare un po 'il nostro ragazzo Burd, e anche torreggiare su Mr. Bean mentre sembra stupido con quell'elmetto di cattivo gusto. Siamo quindi pronti a combattere la minaccia demoniaca, come un personaggio che appartiene più a un film di James Cameron, piuttosto che a Oblivion.


Quando finalmente è giunto il momento, i Daedra iniziano la loro invasione inviando la loro carica iniziale di ben tre nemici, che eliminiamo rapidamente con alcune palle di fuoco e alcuni colpi veloci. sandy farà sicuramente un rapido lavoro sui nemici prima che lanciano il loro incantesimo di assorbimento, che darebbe loro la possibilità di assorbire le nostre palle di fuoco se siamo sfortunati. I Daedra inviano quindi i loro specialisti di combattimento nella loro seconda ondata; altri tre terrificanti nemici da affrontare contro le due dozzine che si sono radunate per difendere il regno di Tamriel. Dopo un altro paio di palle di fuoco e colpi, la seconda ondata cade sotto i nostri piedi.


E anche questa parte è finita. Spero che vi sia piaciuto. Consigliatemi altri giochi da fare per questa serie, e lasciate 5 stelle e un commento. Ciao.


5.0 (1)
Autore Gianluigi
Articoli Hot
Chat