Come funziona?
5.0 1 87 0
08.03.2020

Tutte le storie di Arkham in Batman: Arkham City (Quindicesima parte)

(Le precedenti parti non saranno visualizzate nelle prossime parti per via di problemi con l'altissimo, chiamiamolo così, per vedere i precedenti episodi andate nelle vecchie parti e trovate i link, buona lettura)


Mister Freeze non è né un alleato, né un nemico, visto che aiuta Batman ma alle volte lo combatte. Anche nello stesso Batman: Arkham City, prima crea la cura per la malattia del Titan di cui Batman e Joker sono affetti, per poi cercare di uccidere il Cavaliere Oscuro. Però ha delle nobili motivazione delle sue gesta, infatti la moglie di Victor soffre di una malattia rara, di cui non esiste cura o vacino, per questo la congelò e cercò a tutti i costi il modo di curarla.


"Un gelido inizio [2 di 2]".


"Mister Freeze era solo nel laboratorio. Tutto ciò che Strange gli aveva promesso era vero...eccetto sua moglie Nora in sospensione criogenica, che non era lì.

Furioso, Freeze potenziò le armi della sua tuta, per costringere Strange a restituirgli la moglie. Attese la notte ed uscì da commissariato cadendo così in un'imboscata degli agenti TYGER che avevano ordine di portarlo dal Professor Strange."


Freeze non ha molti amici nel campo criminale, mafioso o simile, infatti è un super-criminale solo per la sua moglie, e non per il vile denaro. Una caratteristica di questo personaggio, come avrete visto anche dal nome, è il freddo, infatti per sopravvivere deve rimanere in una certa temperatura sotto lo zero, ecco perché indossa sempre la sua tuta. Passiamo alla prossima storia.


"La faida di Cobblepot [1 di 5]"


"All'inaugurazione delle Cobblepot Towers, Henry Cobblepot magnate della stampa passato al settore alberghiero, sperava che il suo nuovo hotel superasse il concorrente diretto, il Grand Wayne Plaza.

Deciso a schiacciare il rivale, il giudice Solomon Wayne, Henry non volle credere che la gente di Gotham preferisse il meno sfarzoso hotel di Wayne al suo. Giurò che gli hotel Cobblepot sarebbero stati la destinazione più gettonata al mondo.


Si sbagliava, e questo sbaglio gli costò il patrimonio e la salute. Sul letto di morte, Henry lasciò ciò che restava delle sue fortune al figlio, Stanley Cobblepot. Stanley giurò di superare la famiglia Wayne e il suo impero, ora nelle mani di Alan Wayne."


In questa storia sono presenti personaggi molto minori, di cui non ci sono molte comparse in film, giochi o anche fumetti. Solomon Wayne è un antico nonno di Bruce, viveva nella vecchia Gotham quando era ancora un villaggio e si arricchì parecchio, passando poi tutto a suo figlio Alan Wayne. Henry Cobblepot, invece, era un magnate che visse nella sua stessa epoca, e per la sua rivalità, sprofondò nella povertà.

5.0 (1)
Autore Gianluigi
Articoli Hot
Chat