Come funziona?
5.0 1 152 0
01.04.2021

Speedrun di Dishonored (speedrun spiegata - Any%) Pt. 9

(Nona parte della speedrun di Dishonored, trovate le parti precedenti negli articoli pubblicati di recente o su "cerca")


Dopo aver eliminato entrambi i gemelli, scappiamo verso un punto di incontro con Emily e usciamo nel Distillery District. Tornati nel Distillery District, facciamo la nostra folle corsa alla barca per incontrarci di nuovo con Samuel. All'arrivo alla barca, Emily in qualche modo ci ha battuti qui, e non è nemmeno senza fiato, dimostrando che ha una grande promessa di essere lei stessa una speedrunner arrivando Dishonored 2. Samuel sembra ancora meno impressionato da noi questa volta, ma probabilmente è perché siamo rimasti via per poco più di 70 secondi questa volta invece di 60 secondi come l'ultima volta. Dopo che Emily è stata scortata lontano da noi, ci viene detto che Lord Pendleton vuole parlare con noi brevemente.

Dopo una breve chiacchierata con lui, ci dirigiamo al pub per un altro breve pow-wow, seguito dal ritorno a Samuel per passare al ponte di Kaldwin. Al Kaldwin’s Bridge, il nostro obiettivo è rapire Sokolov, il pittore di prima che assomiglia stranamente a Rasputin. Sfortunatamente, Sokolov vive dall'altra parte della città, quindi ci vorranno molti battiti per arrivarci. Per prima cosa, eseguiamo immediatamente una clip di scorrimento per attraversare un muro e accedere alla porta per entrare in Drawbridge Way. Dobbiamo effettivamente aspettare alla porta finché non viene visualizzato un popup che indica che la missione è stata aggiornata, perché in realtà stiamo arrivando alla porta prima che Samuel abbia finito di parlare. Se entriamo nella porta prima che compaia il pop-up del nuovo obiettivo, ci attenueremo noi stessi. Inoltre, grazie al fatto di dover aspettare che Samuel finisca di parlare, siamo in grado di rigenerare un po 'del nostro mana quando entriamo in Drawbridge Way.

Mentre ci avviciniamo a Drawbridge Way, dobbiamo anche sbattere le palpebre velocemente per evitare di essere colpiti dalla torretta elettrica. Al ponte levatoio, ci dirigiamo verso i generatori che alimentano i riflettori, che tiriamo fuori con la nostra seconda granata. Quindi procediamo due volte all'annullamento del danno durante il nostro viaggio verso la sottostazione di Midrow. La nostra permanenza nella sottostazione di Midrow è di breve durata poiché l'ingresso a North End è a due brevi battiti di ciglia, ma il secondo ci atterra direttamente in cima a una recinzione che ci spinge un po 'in avanti. North End è probabilmente il mio tratto preferito di ammiccamenti nel gioco, dal momento che eseguiamo quattro doppi salti di seguito, ognuno dei quali ci porta più in alto.


E anche questa parte è finita. Spero che vi sia piaciuto. Consigliatemi altri giochi da fare per questa serie, e lasciate 5 stelle e un commento. Ciao.

5.0 (1)
Autore Gianluigi
Articoli Hot
Chat