Come funziona?
League of Legends
5.0 0 201 0
16.02.2019

Guida su Kennen: come giocarlo e perché giocarlo

Introduzione:

Salve a tutti e benvenuti in questa nuova guida su un altro campione di League of Legends. In questa guida, vi parlerò di un campione vecchio che nasce tra i primi anni di League of Legends, cioè: Kennen. Kennen lo voglio classificare come uno dei campioni più particolari di questo gioco per il semplice fatto che egli può fare, sia con le abilità che con gli attacchi base, danni di tipo fisico o magico. Trovare Kennen nelle partite è molto raro, non è un campione alla portata di tutti poiché c'è bisogno di capire quando ingaggiare dato che voi sarete l'ingaggio per l'eventuale team fight. Da come avrete capito, Kennen va giocato esclusivamente top (raramente supporto) sia per il fatto che da solo in lane funge meglio rispetto che in 2 e sia per il fatto che egli ha un attacco base da lontano (molti toplane hanno attacchi ravvicinati ed è per questo che soffrono molto da Kennen) e molteplici stordimenti.

Giocando a questo gioco, potrai ricevere 100 Gioca

Spiegazione abilità e build:

Passiva - Colpendo i campioni nemici con le abilità di Kennen, subiscono una carica della passiva che, una volta arrivato a 3 cariche, stordiscono il bersaglio per alcuni secondi.
Q - Kennen lancia un piccolo shuriken che infligge danni e, allo stesso tempo, applica una carica della passiva.

W - Se Kennen attiva l'abilità su un nemico che ha già una carica di passiva, la W infligge danni e ne aggiunge un'altra. Dopo 5 attacchi, il prossimo attacco base di Kennen aggiungerà una carica di passiva.

E - Kennen diventa una piccola scarica e guadagna velocità di movimento e infligge danni ai nemici che attraversa.

R - Kennen forma una tempesta attorno a sé e tutti i nemici che ha nelle vicinanze subiscono molti danni e, nel tempo, ricevono cariche di passiva.

La build di Kennen è ibrida quindi bisognerà optare per un eventuale oggetto Hextech e preferenza a oggetti magici.

Giocando a questo gioco, potrai ricevere 100 Gioca

Conclusione:

Siamo giunti anche alla fine di quest'altra guida su un campione di League of Legends. Come avete visto dalle abilità, è evidente che il punto di forza di Kennen sta nello sfruttare la sua passiva per riuscire a stordire i nemici e guadagnare molte uccisioni facilmente. La R, che permette di infliggere danni nel tempo e di innescare molte cariche di passiva, sarà il vostro punto di forza nei vari team fight in cui dovreste riuscire a vincerli molto facilmente. Anche se va giocato in toplane, Kennen non è un vero e proprio tank infatti, nella maggior parte dei casi, egli viene scelto contro campioni in cui sapete già di poter vincere e riuscire ad eliminare le prime due torri molto rapidamente. Infine, per quanto riguarda la E, sarà il vostro unico escape che vi permetterà di scappare da molte situazioni. Con questo finisce un'altra guida su LoL e, se avete dubbi o volete dei chiarimenti, non esitate a commentare.

5.0 (0)
Autore Scorpion1010
Articoli Hot
Chat