Come funziona?
5.0 1 150 0
12.09.2019

Top 100 curiosità sui videogiochi (Ottava parte)

Benvenuti nella Ottava parte delle 100 curiosità sui videogiochi. Se ne sapevi qualcuna dilla pure nei commenti, sii sincero però, oppure dici quale ti è piaciuta di più. Senza troppe chiacchiere, iniziamo.


In sesantanovesima posizione: Il Boo della serie di Super Mario, che non fa niente quando lo guardi e si avvicina con affare minaccioso quando lo si ignora, è basato sulla moglie scorbutica del programmatore di Nintendo, Takashi Tezuka.


In Settantesima posizione:David Jaffe, il creatore di God of War voleva originariamente non soltanto i Dei Greci, ma anche quelli Nordici ed Egizi, in guerra gli uno contro gli altri sul monte Olimpo, oltre i Titani in God of War 3, per decidere chi governerà definitamente il mondo, ma Kratos avrebbe fatto di tutto per cessare il Politeismo, convincendo i mortali a non credere più a i molti Dei. La scena finale doveva pure includere i Re Magi guidati dalla stella del nord, la Cometa, e la nascita del Cristianesimo. Un pò troppo conclusiva come finale alternativo.

In Settantanunesima posizione: Donkey Kong, inizialmente, era il cucciolo di Mario, ma quest'ultimo lo maltrattava. Ecco perchè alcuni anni dopo, furioso, rapisce la ragazza di Mario.


In Sessantaduesima posizione: La Nintendo fu accusata, poi condannata perchè Mario Party causava delle vesciche alle dite, poichè nel gioco si doveva ruotare lo stich analogico del controller della Nintendo 64 abbastanza velocemente in alcuni giochi.


In Sessantatresima posizione: L'associazione animalistica PETA condannò la scena di un uccisione di un ratto in Battlefield 3 perchè, secondo l'associazione la scena avrebbe avuto un effetto brutalizante del pubblico. Per la cronaca, nel gioco si uccidono migliaia di persone in moltissimi modi, alcuni anche molto brutali, secondo voi la scena del ratto scandallizava qualcuno? E dai, siate coerenti però. Se non mi piacevano le uccisioni, la guerra o il sangue il gioco non lo compravo proprio.

In settantaquattresima posizione: L'inventore del Gameboy, console storica della Nintendo, era l'addetto alla manutenzione delle carte Anafuda, Gunpei Yokoi, che fu notato dal presidente della Nintendo ancor prima di fare i videogiochi, nei anni Settanta, visto che durante il tempo libero al lavoro si era messo a creare una specie di braccio estendibile usata come si usa una forbice. Nintendo decise di commercializzarla con il nome di "Ultra-hand", ottenendo un incredibile successo.


In settantacinquesima posizione: Mortal Kombat fu, nel 1992, il primo gioco ad avere una valutazione come "gioco per adulti" dal ESRB, infatti Mortal Kombat fu il primo e non ultimo gioco ad dover utilizzare una valutazione, per questo si inventò ESRB, il nostro PEGI ma americano.


In settantaseiesima posizione: Un gruppo di giocatori di Minecraft sta lavorando tutt'oggi, assiduamente e con passione, per ricreare TUTTA la Terra Di Mezzo nel videogioco. In questo momento sono a buon punto, vi consiglio di vederla (non so quale è il link).

5.0 (1)
Autore Gianluigi
Articoli Hot
Chat