Come funziona?
5.0 1 111 0
05.11.2019

Recensione - Assassin's Creed IV: Black Flag

Assassin's Creed IV: Black Flag è un videogioco appartenente alla saga di Assassin's Creed, saga storica che continua a creare capitoli dal 2007. Il titolo è stato pubblicato il 2013 per console old-gen Xbox 360 e Playstation 3, per poi essere portato per le nuovissime (ai tempi) console next-gen Playstation 4 e Xbox One.

L'accoglienza da parte del pubblico fu ottima da un lato, visto che ci fu un alto tasso di vendite, ma dall'altro lato l'avvento delle nuove meccaniche del precedente capitolo e l'uscita annuale aveva stancato i vecchi giocatori. Non si può dire lo stesso della critica, visto che la media dei voti dati giravano sui 8-9.


Le vicende seguono gli eventi di Edward Kenway, un pirata assetato di potere, ma sopratutto di soldi, e non si fermerà davanti a nessuno e userà tutti i mezzi possibili per questo scopo. Insieme al suo vascello, Edward esplorerà tutti i Caraibi per prendere ogni centesimo, esplorando posti sconosciuti e conoscendo persone amichevoli... o traditrici.

Storia affascinante grazie ai colpi di scena e dai personaggi ben caratterizzati, inoltre molto longeva visto le variazioni di missioni.


Una grande caratteristica di questo videogioco è le battaglie navali: infatti avremo di possedere, migliorare e utilizzare una nave tutta nostra, che potremo usare per navigare per tutto l'oceano e combattere contro navi nemiche tramite cannoni, per poi affondarle o salirci sopra e conquistarle per prendere i materiali o possederle nella nostra flotta navale.


Invece a terra avremo un'ambientazione ben riuscita, sia in città o in posti ben popolati, in posti sconosciuti, in foreste piena di fauna, in villaggi di nativi e anche in fondo al mar. Degna nota è anche la ricostruzione storica, anche se ci sono alcune inesatezze come le divise gialle al posto di quelle bianche degli spagnoli e la loro bandiera sbagliata, ma nel gameplay e nella trama è inifluente.

Il gameplay non riesce ad raggiungere il suo massimo per colpa di un solo difetto: il combat system troppo semplice, è facile fino all'osso, con troppi aiuti e semplificazioni. Oltre a questo, parkour, narrativa e stealth belissimi.


Il mio commento è: Il capitolo migliore della saga (a parer mio). Trama longeva e affascinante, piena di colpi di scena e personaggi interresanti. Gameplay rivoluzionato grazie anche a l'introduzione dei vascelli e alle battaglie navali, ma presenta ancora alcuni difetti come il combattimento troppo semplice. Mondo vasto, vario ed ricostruito abbastanza bene fedelmente secondo la storia. Consigliato.


Il mio voto:4.5/5


E anche questa recensione è finita. Spero che vi sia piaciuta. Lascia 5 stelle per suppotarmi e scrivi un commento. Ciao.

5.0 (1)
Autore Gianluigi
Articoli Hot
Chat